image

Storia di un Agriturismo

L’agriturismo esprime l’esigenza primordiale dell’uomo di vivere in campagna, nella natura, in un contesto naturale consono alle sue necessità esistenziali.

Per un’azienda agricola, creare un’impresa agrituristica è particolarmente importante per diverse ragioni tra cui:
  • recuperare funzionalmente i fondi rustici abbandonati;
  • dare un’alternativa d’impresa dopo la fine dei progetti di industrializzazione in Basilicata;
  • garantre il mantenimento dei livelli occupazionali soprattutto laddove le garanzie sono sempre state strutturalmente più fragili come la manodopera femminile.
In questo modo si sono formate nuove figure professionali del tutto inimmaginabili in altri tempi, dove ciò che contava era unicamente la forza delle braccia. Oggi invece prevale la capacità di comprendere il linguaggio altrui, il gusto gastronomico di altre culture, in modo tale da renderle compatibili con le nostre tradizioni culinarie, e quindi proporle insieme al nostro territorio e alle bellezze artistiche e naturali che custodisce.
image
La nostra azienda, l’Agriturismo L’Orto di Lucania, ha percorso tutte le tappe della storia dell’agricoltura nell’Italia del Sud degli ultimi decenni: dal latifondo, alla Riforma Fondiaria del 1954, alla bonifica delle valli adiacenti ai più importanti fiumi di Basilicata, alla zootecnia degli anni ’60, allo sviluppo delle colture arboree e ortive degli ’70 sino a giungere al recupero e alla valorizzazione delle produzioni tipiche del territorio, che insieme alla valorizzazione della cultura e tradizione enogastronomica lucana, alla promozione delle bellezze artistiche e naturali, diventano elemento determinante per il rilancio economico del territorio.
L’azienda collocata nella Valle del Bradano, quota significativa di un grande latifondo appartenuto, da parte di madre, alla famiglia partenopea irpina di Giuseppe Maria Galanti,storico illuminista allievo di Antonio Genovesi, fu con rilevante sforzo economico finanziario diviso in sette aziende (quanti sarebbero stati i futuri proprietari), con articolate strutture immobiliari di servizio zootecnico ed immobili per uso abitativo destinato ai dipendenti di ciascuna azienda. Era una grande progetto produttivo che avrebbe visto la probabile presenza quanto meno di un migliaio di capi di bestiame (tantissimi per allora!), un grande sogno di valenti imprenditori con la voglia di ricostruire il tessuto economico produttivo nazionale distrutto dai nefasti eventi della Seconda Guerra Mondiale.
image
Tutto ciò fa parte della nostra storia di Italiani e di gente del Sud.

In tale contesto è partita la nostra esperienza agrituristica. Da una delle sette aziende, già convertitasi agli inizi del 2000 alla produzione artigianale di conserve in vetro (carciofini in olio extravergine di oliva, passata di pomodoro, filetti di pomodoro, melanzane rosse in olio extravergine di oliva, pomodori essiccati al sole in olio extravergine dioli, olio extravergine di oliva, miele di eucalyptus, triti di ortaggi) seguendo antiche metodologie artigianali, frutto dell’esperienza delle nostre cucine di famiglia, riportate su più ampia scala.

E’ la scelta di offrire agli ospiti l’occasione di vivere una parte del proprio tempo in campagna con la riacquisizione della vecchia tempistica di campagna, dei suoi colori, odori, delle piante, dei gusti specifici delle sue cucine, senza perdere del tutto i conforts propri della vita cittadina. Vieni da noi in campagna e riappropiati delle tua vita: è stato il nostro motto.

Le case vengono ristrutturate garantendo uno spazio vita di circa 40 /50 mq., con ampie terrazze arredate ed un luogo dove poter cucinare. Non viene esclusa tuttavia la possibilità di fruire di una genuina tradizionale cucina tipica del sud e lucana nella vecchia officina (carro attrezzi) aziendale, ristrutturata in tal senso con un grande tradizionale camino che ricorda le vecchie fornacelle, tutto naturalmente in tufo, tipica pietra locale presente in tutte le realtà urbane del vecchio sud.

Il colore prevalente che circonda questa vecchia infrastruttura agreste è il verde del lentisco, del timo, della salvia, della mentuccia, dell’oleandro e dell’alloro, del pino e del’eucalyptus, per citarne alcuni. E’ questa la realtà che vive il nostro ospite.
image
La cucina e la gastronomia, forti dell’esperienza acquisita nella conservazione degli ortaggi in vetro, assumono sempre più un rilevante spessore, nella gestione del’ospitalità, con una significativa presenza estera, acquisendo una clientela sempre più ampia, composta da buongustai ed amanti di sapori genuini.

Agli ospiti dell’Agriturismo L’Orto di Lucania offriamo nostre conserve in olio extravergine di oliva con i pomodori essiccati al sole, i carciofini, le melanzane rosse ed l’olio del Bradano; senza escludere le paste fatte in casa: le orecchiette al pesto lucano, i ravioli ai carciofi, le linguine agli zucchini, i cavatelli ai peperoni, fino agli arrosti di agnello, la carne alle mandorle, le torte di cioccolato e mandorle, i pandispagna con frutta fresca, i dolci di mele cotogne e crostate di marmellate di nostra produzione

I nostri ospiti possono anche avere un ruolo di apprendimento culinario, nelle nostre lezioni di cucina che vede insegnanti le nostre cuoche con una viva partecipazione anche di bambine e bambini di altra tradizione gastronomica, ma sempre e comunque in un mondo di acqua e farina.
image
Nei verdi prati dell’agriturismo non sono escluse partite a calcio tra nuove e mature generazioni che vedono sempre vincenti i bambini con buona pace delle regole del gioco e dei fuori gioco; un bel bagno in piscina ed una grigliata di carne, per concludere, con l’amico di sempre superesperto o il vecchio nonno memore delle antiche feste al suon della fisarmonica e del putipù.
ortodilucania.it
L'Orto di Lucania
Agriturismo - Ristorante
Contrada Dogana,
SP 175 Km 13,2
75024 Montescaglioso (MT)
Matera - Basilicata - Italy


Tel. + 39 333 9802592

info@ortodilucania.it

Map
Sito Italiano Home×